Autostima & motivazione

Uomo sul piedistallo

Hai messo il tuo uomo sul piedistallo e te ne sei accorta dopo tanto tempo. Spesso sono le tue amiche a schiarirti le idee, hanno una visione oggettiva di ciò che ti sta accadendo. Che sia nella relazione o magari con un uomo che stai ”corteggiando” come spiego qui, non devi perdere di vista te stessa ne de-valorizzarti.

Mi capita spesso di sentire amiche o conoscenti raccontarmi ciò che provano nei confronti degli uomini che frequentano e di come si comportano con loro. Rimango allibito quando comprendo la loro ”facilità” quando i sentimenti entrano in gioco.

Facilità di gioco

Per facilità intendo qualcosa di preciso. Le donne in generale tendono a rimanere molto ”legate” una volta investiti i loro sentimenti. A volte ancor prima di rendersi conto di essere innamorate, diventano ”facili”.

La facilità di gioco è il favorire l’uomo in tutto e per tutto, rendergli facile le scelte e darti per scontata nei suoi confronti. Questo è giusto farlo solo quando sei in una relazione bilanciata e stai ottenendo quello che vuoi dal tuo partner.

Il problema incombe quando ti dai per ”garantita” in una relazione non alla pari. Una volta che il tuo partner si sarà assicurato la tua presenza in tutto e per tutto, inizierà a de-valorizzarti come dicevo prima. In questo modo la sua attrazione nei tuoi confronti tenderà a decrescere sempre di più, fino ad arrivare a situazioni irrispettose della dignità della tua persona.

Il piedistallo

Per evitare che la tua dignità venga calpestata non metterlo sul piedistallo, mettilo al tuo stesso livello! Se ti concedi totalmente ad un uomo prima del dovuto e non a ”gocce”, gli darai la possibilità di adagiarsi fin da subito sugli allori.

Il piedistallo di cui ti sto parlando è formato da eccessive attenzioni, eccessiva disponibilità, eccessiva rinuncia a te stessa(i tuoi hobbies, passioni, amici).

Non cancellare ogni impegno per lui, bensì sii attenta a quello che desideri fare tu anche quando siete in coppia.

Conoscenti

Se stiamo parlando di un conoscente (ragazzo incontrato da poco), all’inizio potrai lanciare l’esca, ma dovrà essere sempre l’uomo a fare i primi passi per chiederti di uscire e vedervi al primo appuntamento, non tu. Quando lui avrà abboccato allora potrai proseguire nell’aprirti e cercarlo, ma sempre nel modo giusto. Non devi piazzarti sul suo collo come una sanguisuga.

Distruggi il piedistallo

Distruggilo e non posizionare più nessuno sopra di esso. Ci sono milioni di uomini la fuori che potrebbero valorizzarti di più dell’uomo che hai al centro della tua attenzione. Spesso siamo bloccati dall’idea di non poter trovare una persona migliore di quella che abbiamo già al nostro fianco.

Applicare questo ragionamento non farà altro che deteriorare la tua vita, se ritieni che la persona al tuo fianco non sia abbastanza per te, allora procedi e vai avanti. Valorizza te stessa per ciò che sei.

Non venderti a uomini che non hanno intenzione di comprarti.

Questo processo di pensiero ti aiuterà in tutte le relazioni, se perdi il baricentro, perdi tutto. Il baricentro è il tuo IO. Perdi il tuo IO, perdi tutto. Ricordalo sempre, nelle relazioni sociali, amorose e familiari.


 

LA BIBBIA DELLA SEDUZIONE

 

Copia di cover libro - la bibbia della seduzione.jpg
DISPONIBILE SU AMAZON

 

PRENOTA UNA CONSULENZA PRIVATA CON ME CLICCANDO IL LINK

PRENOTAZIONE CONSULENZA PRIVATA

 

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SUCopia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di ATTRAZIONEZEN.COM Progetto senza titolo   INSTAGRAMfollowbump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.