Lo Zen della seduzione, Tecniche di approccio, Tecniche per la coppia, Tecniche per lei

Come capire le donne con le espressioni facciali

Analizzare e studiare le espressioni facciali è fondamentale per riuscire ad addentrarci nella mente del nostro partner e per comprendere al meglio cosa sta provando quando è con noi.

Se evitiamo questo dettaglio, perderemo tutta l’empatia necessaria per instaurare un legame sentimentale solido.

Imparare ad analizzare le espressioni facciali è quindi una ”abilità” da apprendere e da studiare che può tornare utile nell’approccio con l’altro sesso e nelle relazioni sociali.

In questo articolo ti parlerò dell’utilizzo che puoi fare delle espressioni facciali per approcciare l’altro sesso, nei prossimi articoli ti darò una ulteriore buona infarinatura iniziale per utilizzare questa conoscenza al meglio.

Prima di procedere, voglio specificarti che quanto esposto qui è frutto dello studio del massimo esperto mondiale di espressioni facciali, Paul Ekman. La sua ricerca scientifica in materia, che procede senza sosta dal 1954, ci ha permesso di scoprire questo comune denominatore biologico.


Totalità emotiva

Iniziamo con lo specificare che le espressioni facciali non differiscono dalle culture ne dalle tradizioni ne dall’educazione ricevuta.

sono UNIVERSALI

Come spiegato nell’introduzione, le espressioni facciali si presentano come comune denominatore della biologia umana, rendendo cosi universale la loro funzione e presenza.

E’ possibile riconoscere le espressioni facciali in qualsiasi essere umano sulla faccia della terra. L’educazione, la cultura ecc. non possono condizionare ciò che abbiamo di intrinseco dentro di noi.

E’ come se avessimo una mappa per poter leggere le emozioni degli altri e del proprio partner.

Tutto ciò ti tornerà utile nella relazione con la tua lei o il tuo lui, potrai empatizzare con l’altro e correggere eventuali errori comunicativi che stai commettendo.

Le espressioni facciali

Le espressioni facciali rispecchiano l’emotività umana, ce ne sono 7 di cui 1 asimmetrica a differenza delle altre 6 simmetriche (che possono presentarsi asimmetriche a seconda del minore grado di intensità).

  • Paura
  • Rabbia
  • Tristezza
  • Felicità
  • Sorpresa
  • Disgusto
  • Disprezzo (Asimmetrica)

Ognuna di queste ha delle sfumature e ciò significa delle gradualità di sentimento/intensità.

Le espressioni facciali possono verificarsi solo su alcune parti del viso, nei prossimi articoli le divideremo in parte inferiore (bocca, labbra, mento, guance) e parte superiore(fronte, occhi, sopracciglia,).

Più sarà esposta e simmetrica in gran parte del viso, maggiore sarà l’intensità dell’espressione facciale.

Questo significa che un’espressione di disgusto come quella qui esposta (PRESENTE SOLO NELLA PARTE INFERIORE DEL VISO)…

 

download
Disgusto – parte inferiore

Tenderà ad essere di grado minore rispetto ad un’espressione facciale di disgusto completa come quella sotto esposta in cui possiamo vedere come entrambe le parti del viso, superiore e inferiore, sono modificate dall’emozione provata.

2yxp5vm
Disgusto – Viso Completo

La differenza è sostanziale, come puoi ben vedere nelle immagini.

Nei prossimi articoli vedremo in dettaglio le 7 espressioni facciali così da inizializzarti alla ricognizione di ognuna di esse rendendo più semplici i tuoi rapporti sociali.

Perché sono utili e come lo sono

Presupponendo il fatto che tu abbia una fidanzata o meno mentre leggi questo articolo, riuscire a capire cosa sta provando l’altra persona può prevenire alcuni comportamenti ”sbagliati” nei suoi confronti, e allo stesso tempo risparmiarti tempo nel cercare di capire cosa sta provando a comunicarti.

Prendi ad esempio quando domandi alla partner come sta e lei ti dice che ”va tutto bene”.

Se sarai in grado di riuscire ad analizzare le sue espressioni facciali, potrai ben capire se sta mentendo o meno.

Immagina di relazionarti con una persona che ti dice che va tutto bene e che in realtà esprime ”tristezza”. La divergenza che c’è tra linguaggio verbale ed espressione facciale può farti capire che potrebbe esserci qualcosa che non va e potresti considerare la possibilità di insistere nel farle domande più specifiche in merito alla sua situazione.

Se applicherai quanto esposto con la tua partner riuscirai a comunicare nel migliore dei modi, evitando incomprensioni che verrebbero a crearsi qualora tu le ignorassi.

In merito a quanto detto voglio lasciarti il link ad un articolo che ti sarà utile nella comunicazione con il partner e con le donne al primo approccio: Come parlare con una ragazza.

Se riesci a comunicare in maniera effettiva vivrai più felice in coppia e la tua partner sarà soddisfatta del vostro rapporto.


Ti lascio ai prossimi articoli, dove scopriremo insieme le altre emozioni e come usarle nel migliore dei modi!

LA BIBBIA DELLA SEDUZIONE

 

Copia di cover libro - la bibbia della seduzione.jpg
DISPONIBILE SU AMAZON

 

PRENOTA UNA CONSULENZA PRIVATA CON ME CLICCANDO IL LINK

PRENOTAZIONE CONSULENZA PRIVATA

 

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SUCopia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di ATTRAZIONEZEN.COM Progetto senza titolo   INSTAGRAMfollowbump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.