Lo Zen della seduzione, Tecniche di approccio, Tecniche per la coppia

Come parlare con la propria ragazza

Come spiegato anche negli articoli precedenti, la comunicazione è la base fondamentale per riuscire a costruire un rapporto di coppia saldo, sano e che possa perdurare nel tempo.

Quando sei con la tua ragazza, è importante riuscire a capire il modo giusto per parlare con lei così da scatenare retroazioni positive nei tuoi confronti e far si che il suo livello di attrazione possa crescere o rimanere stabile, evitando di farlo scendere.

Se sai parlare nel modo giusto con la tua fidanzata, sarai in grado di gestire al meglio le discussioni, le uscite insieme, e qualsiasi situazione intima, poiché la comunicazione stessa è presente in ogni aspetto di coppia, da quello sessuale fino al sociale.

Anche durante i momenti intimi con la partner, saper comunicare può tornare utile aiutandoti a darle piacere.

In questo articolo, vedrai nel dettaglio come comunicare in modo efficace con la tua ragazza così da evitare discussioni e migliorare la qualità di vita della coppia.

C’è da dire che la capacità comunicativa in un uomo è ben vista dal sesso opposto a differenza dell’introversione e quindi della mancanza di comunicazione.

E’ giusto predominare e presentarsi come uomo ”misterioso”, ma questo non vuol dire essere asociali e distaccati da ogni forma di parola, non dimenticarlo!


Perché

Puoi trovare a questo link Come parlare con una ragazza, degli ottimi spunti per l’utilizzo del linguaggio del corpo, fondamentale se aggregato a delle buone doti comunicative verbali e sociali.

Prima di procedere e analizzare cosa fare per parlare con la propria ragazza, voglio esporti di seguito alcune caratteristiche che non possono mancare quando parlerai con lei o anche con una conoscente.

E’ importante conoscerle perché sarà solo così che implementerai le tue abilità sociali.

  • Principio di Pareto
  • Linguaggio del corpo

Il principio di Pareto, come spiegato in altri articoli lo applicheremo seguendo lo schema dell’ 80-20.

Questo significa che il tuo quantitativo di comunicazione sarà pari a circa il 20% e che il restante 80% dovrà essere espletato dalla tua partner.

Parlerai solo per il 20% del tempo e dirai solo il 20% di te. Ciò che dirai, dovrà essere mirato alla scoperta dell’altra persona, ponendole domande in merito alla sua vita e ai suoi interessi; l’altro 80% equivale al tempo in cui lei parlerà.

Noti un ovvio squilibrio? Esatto!

La comunicazione con la tua partner deve tendere ad essere squilibrata, le donne vogliono essere ascoltate, vogliono che sia tu per primo ad interessarti alla loro vita e dei loro problemi.

Una volta soddisfatte, si interesseranno a te di riflesso ma solo quando le avrai fatte stare bene.

Nulla toglie che tu possa fare a modo tuo, ma rischierai di portare la partner ad avere un calo di attrazione nei tuoi confronti.

In qualità di uomo, dovrai saper mantenere il mistero, fin che non sia reale intenzione dell’altra togliere velo dopo velo e scoprirti piano piano. Esplicitarti tutto fin da subito e parlare solo di te è anti-attrazione e non porterà a nulla di buono.

Un’altra parte fondamentale è quella di utilizzare nel modo corretto del linguaggio del corpo. Applica quanto esposto in questo articolo oppure visita il link all’articolo nel precedente paragrafo.

Se mentre parli con la tua ragazza il tuo linguaggio non verbale lascia intendere che tu possa non essere realmente interessato a ciò che le stai chiedendo peggiorerai la situazione.

Immagina quanto possa essere demotivante parlare di te ad una persona che magari, invece di ascoltarti e guardarti dritta negli occhi, è con la testa girata altrove.

Questo è ciò che rischia di accadere con lei quando non applicherai il giusto linguaggio del corpo.

Cosa fare

Dopo aver visto le principali caratteristiche necessarie, da utilizzare quando comunichi con la partner, vediamo cosa fare per parlare con lei nel migliore dei modi.

  • Ascoltare
  • Guardare
  • Analizzare
  • Domandare

 

E’ l’ A.G.A.D – che equivale per l’appunto ad ascoltare mentre guardi analizzando e domandando.

Ascoltare

Embed from Getty Images

L’ascolto è alla base della comunicazione. Ascolto attivo e passivo si differenziano in quanto uno è veramente interessato e attento applicando il corretto linguaggio del corpo, mentre l’altro è quello forzato e di ”favore”.

Il vero tipo di ascolto che vuoi mettere in atto sarà quello ATTIVO e dovrà sempre essere cosi. Pratica la concentrazione con la tua partner e ascoltala attentamente quando parla, non distrarti, sii attento alle sue parole.

Guardare

Guardare è fondamentale, come dicevamo anche nel paragrafo precedente, lo sguardo fa parte del linguaggio non verbale perciò è di vitale importanza che tu sia incentrato su di lei e che non rivolga i tuoi occhi altrove (tranne per i casi in cui guidi o quando stai facendo qualcosa di importante).

Osservarla mentre parla ricade in quello che è l’ascolto attivo e perciò focalizzato su di lei.

I punti che vorrai guardare quando dialoghi con lei sono principalmente gli occhi.

Evita di scalare lo sguardo sul seno o in altre parti del corpo, lasceranno intendere una miccia sessuale e non vuoi che questo accada, specie se l’argomento è importante per lei.

Analizzare

L’analisi è ciò che dovrai fare mentre la stai ascoltando e guardando. L’analisi non sarà soltanto NON verbale, cercando di carpire quelli che sono i suoi atteggiamenti corporei e/o le sue espressioni facciali (come spiegato negli articoli precedenti), vorrai focalizzarti anche su cosa dice.

Cogli spunti sul suo discorso, cogli particolarità o materiale per passare alla fase seguente, quella del domandare.

Per procedere, hai bisogno di cose interessanti che lei ha proferito, e che hanno acceso un minimo di interesse nella tua testa.

Non vorrai chiederle di ciò di cui non ti interessa, poiché l’obiettivo non è quello di fingere, bensì quello di essere reale e genuino.

Domandare

Embed from Getty Images

Domandarle degli spunti che avrai colto durante l’analisi guardandola e ascoltandola, sarà la parte finale e cruciale del dialogo con la tua ragazza.

Qui entrerà in gioco anche il principio 80-20 come spiegato nel paragrafo precedente, poiché sarai sempre tu a interpellarla facendola scorrere nel discorso per il restante 80% delle volte.

Utilizza gli spunti presi nella fase precedente e rivolgiglieli quando avrà preso una pausa dal discorso o quando  si soffermerà a chiederti un parere.

Dare un parere: si o no

Prima di procedere all’analisi delle cose da NON fare quando sei con la tua ragazza, dobbiamo analizzare la situazione in cui ti possa venire in mente l’idea di doverle esprimere il TUO parere.

Ci tengo a specificarti che spesso, quando le donne si stanno lamentando o parlano di loro stesse potrebbero non essere inclini a volere una tua opinione o parere, in quanto, amano essere quelle che danno i loro punti di vista anche quando non richiesti, ma non essere quelle che li ricevono.

Ciò si verifica almeno per la gran parte delle volte, è importante quindi riuscire a capire quando vogliono che tu ti esprima dando il tuo giudizio o meno.

Se non sei sicuro, alla fine del discorso chiedile se vuole un tuo pensiero riguardo ciò che ha detto, eviterai di apparire come un ”criticone”.

A volte vorrebbero soltanto che tu le stia a sentire per farle sfogare e sollevarle dallo stress.

Questo è ciò che accade quando hanno litigato con una loro amica, una parente, quando tornano dal lavoro o semplicemente quando sono stressate e hanno bisogno di parlare con qualcuno che possa fare da supporto psicologico senza GIUDICARE.

Cosa non fare

Le cose da evitare per abbassare l’attrazione nei tuoi confronti sono ben poche.

Ti basti sapere che devi rispettare quanto esposto sopra per evitare tutto ciò che può lasciare intendere negatività da parte tua.

Vediamo alcuni punti negativi che dovrai evitare assolutamente.

  • Dare per scontato
  • Perdere interesse

Come spiegato anche nei precedenti articoli, dare per scontato la propria partner e smettere di corteggiarla si rispecchia anche nella comunicazione di tutti i giorni.

Se darai per scontato quanto ti sta dicendo con parole di ”sufficienza”, magari spingendola a concludere subito il discorso, scatenerai l’effetto anti-attrazione.

La porterai così sempre più lontano da te aumentando la possibilità che la prossima volta si confidi o parli con qualcun altro.

Questo perché se non ritrova punti di appoggio quando è con te, ti basterà un attimo per vederla con un amico o amica a parlare di ciò di cui avrebbe dovuto con te.

La perdita di interesse, è una conseguenza dell’adagiarsi sugli allori.

Se mentre dialogate non rispetti lo schema sopra esposto, non le farai domande, e lascerai finire il discorso quando lei vorrà ancora parlare, scatenerai l’effetto inverso e si presume che tu non voglia che ciò accada.

Rispetta lo schema AGAD e vedrai come migliorerà la comunicazione e l’intesa tra di voi.

Ti ricordo inoltre che questo principio è applicabile anche con una ragazza al primo appuntamento o nel sociale.

La gente ama parlare di se stessa ed essere ascoltata, così facendo riuscirai ad instaurare connessioni più profonde con chi ti circonda.


Fammi sapere come è andata, in bocca al lupo!

Vuoi sapere come rimorchiare le donne nel modo giusto?

Questo sito è stato creato con lo scopo di aiutarti ad approcciare l’altro sesso nel modo giusto e a raggiungere i tuoi obiettivi nel sociale e nelle relazioni con le donne. Iscriviti alla newsletter nella colonna a destra e non dimenticare di dare uno sguardo al manuale di attrazionezen.com disponibile ora su amazon.

ilseduttorezen2capprocciare2crimorchiareragazze2cprovarci2cappuntamento

Migliora adesso e seduci

La mia consulenza istantanea continua e le mie strategie sono completamente OTTIMIZZATE per farti ottenere i risultati che vuoi con le donne e la vita dei tuoi sogni negli appuntamenti con l’altro sesso.

COSA OTTIENI CON LA CONSULENZA ISTANTANEA CONTINUA

  • Assistenza continua del consulente di seduzione in chat privata h 24 e 7 giorni su 7 inclusi i festivi
  • Una video call al mese di spiegazione teorica e messa in atto del piano di azione
  • Come imparare ad approcciare e perché può farlo chiunque (che tu sia principiante o avanzato)
  • La psicologia femminile e cosa vogliono le donne 
  • Come mostrare interesse senza sembrare bisognoso
  • Eliminare l’ansia d’approccio
  • e molto altro ancora…

Queste sono solo alcune delle tante cose che imparerai attraverso la consulenza istantanea!

Per saperne di più visita la sezione SEZIONE RISERVATA oppure clicca qui sotto

CLICCA QUI PER ACCEDERE ISTANTANEAMENTE AL PERCORSO (1)


Ti serve una spalla per approcciare

le ragazze dal vivo?

Entra ora nel gruppo Facebook di AttrazioneZen, qui potrai organizzarti con gli altri membri e uscire per approcciare insieme GRATUITAMENTE!

Ogni mese potrai partecipare ad eventi gratuiti di approcci dal vivo dove ci sarò io insieme a te sul campo!

Entra a far parte della community CLICCANDO QUI SOTTO e ricorda sempre

UNITI COMBATTIAMO, DIVISI CADIAMO.

 

entra ora gruppo facebook
clicca qui per entrare

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SU   INSTAGRAMfollowbump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.