Autostima & motivazione, Lo Zen della seduzione

Come vincere nella vita

Capovolgere la propria vita cercando di trarne qualcosa di buono è ciò che farebbe bene a tutti.

Tutti meritiamo di avere un’esistenza al massimo delle nostre aspettative e di quelle di chi ci circonda.

Riuscire a trarre profitto dalla propria vita può sembrare impossibile, ecco perché non tutti ci riescono; la gran parte delle persone preferisce arrenderti senza scovare il loro vero potenziale.

Ciò di cui ha bisogno un essere umano è una visione completa, ben definita e dettagliata del suo futuro.

Perché

Embed from Getty Images

Viene quasi naturale allora chiedersi il perché di tutto questo?

Perché devo riuscire a vincere nella vita?

La risposta è molto più semplice di quanto credi.

Se hai letto molti dei miei articoli, avrai capito e compreso bene che nella vita lo stallo teorico non esiste.

Questo significa che ”chi si ferma è perduto”.

A volte mi piace riportare l’esempio del computer, i pc ad oggi hanno diversi sistemi operativi e questi vengono costantemente aggiornati e migliorati, ne escono sempre di più nuovi.

Se non aggiorni il tuo computer questo rimarrà in stallo e finirà dopo moltissimi anni a diventare obsoleto e inutile perché non andrà più al passo con la tecnologia.

Una cosa simile accade con noi esseri umani, ci posizioniamo in cima alla catena alimentare per poi ricrearne una tutta nostra all’interno della società e schiavizzare noi stessi.

Il tuo corpo e la tua mente sono il tuo hardware e il tuo software.

L’hardware è ciò che madre natura ti ha dato e cioè la materia di cui sei fatto.

Lo spirito e la mente sono il tuo software.

Dovrai mirare a tenere questi due sempre aggiornati e al passo con i tempi; prenderti cura del tuo corpo significa portare il corpo ad uno status fisico migliore, lo stesso vale per la tua mente.

La mente deve rimanere in costante aggiornamento, una mente e un corpo fermi equivalgono ad una mente e un corpo in declino.

In quanto Coach, aiuto i miei clienti a raggiungere i loro scopi e i loro obiettivi.

A volte mi capitano persone che vorrebbero ”capovolgere” la loro vita per riuscire poi a vincere in ogni ambito e sfera, da quella lavorativa fino a quella sentimentale.

Ecco perché è importante vincere nella vita e saperlo fare.

Se riesci a capire le meccaniche che ci sono dietro questo, riuscirai a spronarti per migliorare sempre di più.

Lo scopo della vita è prettamente ”sconosciuto”, forse siamo stati messi qui per un destino già scritto o forse no.

A me personalmente non piace l’idea di relegare il mio futuro a qualcosa o a qualcun altro.

L’unico modo che penso sia efficace è quello di alzarsi in piedi, prendere il timone della propria vita in mano e virare verso la destinazione da me predefinita, non quella di qualcun altro o che la società ha scelto di impormi.

Alla base di tutto c’è però l’essere felici e il raggiungimento di una cosa ambita da molti ma ottenuta da pochi : la felicità stessa.

Riuscire ad essere felici con se stessi significa aver ottenuto ciò che raramente si riesce a ottenere e far permanere.

Non si parlerà più dell’esser ricchi o poveri, si parla della riscoperta di se stessi.

In questo articolo ti mostrerò dei semplici step che dovrai seguire per riuscire a capire come vincere nella vita e ad arrivare alla fine del TUO traguardo.

Cosa fare

Embed from Getty Images

C’è bisogno di dire che tutto ciò che facciamo e che abbiamo scelto di fare in passato dovrebbe essere stato guidato dalle giuste domande.

Prima di iniziare un lavoro o di prendere una decisione, farti le giuste domande potrebbe salvarti la vita.

Bisogna allora chiedersi il perché, ma nel modo giusto.

Questo modo è oggettivo, realistico, e distaccato da ciò che la società ti cerca di imporre.

  • Domande
  • Mission di vita
  • Attività remunerative

Domande

Le domande giuste giocano un ruolo cruciale, sono il tuo punto di volta.

Chiediti adesso

  1. Quali sono le mie aspettative?
  2. Dove mi vedo fra 2-5-10-20 anni?

Nella prima domanda è necessario che tu vada a delineare bene ciò che desideri di più dalla tua vita, applica il tutto al tuo momento presente.

Che traguardi hai in mente? Cosa vorresti fare di preciso e quale sarebbe il tuo stile di vita ideale e giusto?

Lo stile di vita vincente è lo stile di vita che tu richiedi a te stesso.

Cerca di essere realista, ma allo stesso tempo non preoccuparti di sbilanciarti dicendo a te stesso ciò che vuoi veramente.

Non devi vergognarti dei tuoi sogni e delle tue idee di vita, se qualcuno ti prenderà in giro, sappi che colui che lo fa sta soltanto riflettendo la sua frustrazione su di te.

Le persone tendono a riportare al loro livello coloro che cercano di elevarsi dalla massa, quindi preparati perché ti capiterà sicuramente.

Più sarai ambizioso più crescerà il disagio tra te e chi ti circonda (salvo chi ti fa supporto).

Nella seconda invece è importante che tu riesca ad effettuare una vera e propria visualizzazione di te stesso in un lasso temporale che vada dai 2 anni in su.

La visione che devi adottare deve essere quella del lungo termine, cioè dovrai agire avendo una lungimiranza tale da permetterti di scalare il rango della società o della tua nicchia di scelta per poi eccellere e diventare chi vuoi essere.

Le visualizzazioni, per quanto possano sembrare screditanti e scontate, costituiscono una vera e propria riprogrammazione e aggiornamento di quello che è il tuo modo di pensare.

Noi siamo quello che diciamo al nostro corpo, è evidente che se continuerai a visualizzarti nel modo peggiore, starai mostrando al tuo corpo che quello è il tuo destino.

Per cambiare il tutto, dovrai prendere azione fin dalla quotidianità.

Le visualizzazioni devono essere sempre presenti, durante il giorno, mentre lavori, mentre sei in bagno e mentre fai qualsiasi altra cosa.

Devi agire visualizzandoti come vincente nel settore di cui ti occupi.

Mission di vita

Una volta che ti sarai fatto queste domande tutto ciò che dovrai fare sarà agire in funzione di ciò che è il tuo desiderio più grande e la tua visualizzazione.

Ad esempio, vuoi lavorare nel campo della cinema e fare l’attore? Metti in atto comportamenti che ti possano portare a farlo.

Un classico esempio può essere il semplice iscriversi ad un corso di teatro fino a poi laurearsi in materia e fare più provini possibili per recitare in un film.

Il problema è che tutto questo richiede del tempo, possono volerci anni, forse decenni.

Decenni di prove e di stenti per riuscire poi a sfondare nel tuo campo. La cosa necessaria è che ciò che fai deve essere qualcosa che ti faccia vivere e ti faccia bruciare dalla voglia di realizzarlo.

Qualcosa che ti spinga ad alzarti dal letto la mattina.

Alcuni miei clienti mi raccontano di quanto sia difficile a volte alzarsi per andare a lavorare e fare ciò per cui sono pagati.

Per carità non fraintendermi, è normale avere delle giornate meno positive di altre, ma se il tuo lavoro non ti soddisfa come dovrebbe e non è ciò che veramente vuoi dalla vita allora sarà scontato finire poi nel baratro e perdere la tua MISSION di vita.

In qualità di esseri umani abbiamo bisogno di uno scopo nella vita, di qualcosa che ti faccia bruciare e morire dalla voglia di farlo.

Ad esempio ciò che faccio per me non è lavoro.

Scrivere libri, articoli, rispondere alle mail e fare consulenze online per me è un piacere.

Io godo nell’aiutare gli altri, quando loro ottengono i risultati sperati io gioisco per loro e mi sento ancor più realizzato, fino a raggiungere un vero e proprio stato ZEN.

Attività remunerative

Concentrarsi la maggior parte del tempo sull’obiettivo che vuoi raggiungere è fondamentale.

Deve diventare la tua ossessione, devi parlarne con gli altri devi averlo come obiettivo di vita primario.

Non deve esserci nient’altro che ti distragga da te e dal tuo target finale.

Anche se ci possono volere dieci o quindici anni, è importante che tu non perda il focus ne l’attenzione da ciò che stai facendo.

Tutto questo parte dalla semplice attività giornaliera che svolgi sul luogo di lavoro fino al momento in cui stai coltivando una tua passione.

Quando fai qualcosa, dedica ad essa il 101% della tua attenzione.

Non praticare il multitasking, non fare più cose allo stesso tempo perché sarà impossibile eccellere in entrambi allo stesso tempo.

Anche quando parli con un’altra persona, donagli il massimo della tua attenzione e sii presente al momento.

Inoltre ti consiglio di praticare il minimalismo per riuscire poi a ridurre sempre di più le attività che fai durante il giorno che non hanno a che vedere con il tuo obiettivo finale.

Bisogna annullare tutte le attività che non ti portano fuori dal miglioramento nel settore che hai scelto.

Prendi in esempio la storia dell’attore di cui ti ho scritto nel precedente paragrafo.

Se vuoi diventare un bravo attore devi fare della recitazione il tuo stile di vita.

Che senso avrebbe mischiare con la passione per il teatro qualcosa come la caccia e la pesca? Sono due cose totalmente differenti che non hanno niente a che vedere l’una con l’altra.

In casi come questi deve accendersi una lampadina.

Deve illuminarti e avvertirti che ciò che stai facendo è totalmente fuori strada!

A volte può capitare che tu non sappia quale strada scegliere.

E’ normale iniziare un hobby o una passione per poi finire a fare tutt’altro e capire che ciò che si è iniziato non è ciò che si voleva realmente.

Capire dopo di non volere qualcosa è umano ed è naturale, è giusto che sia così. In casi come questi riduci comunque le attività ad una soltanto, scegli quella che più ti inspira e dedicati per tempo solo a quella prescelta.

Non disperdere le energie per altro, rimani concentrato e focalizzato.

Qui si parla di essere ossessionati, dei veri e propri psicopatici per il proprio obiettivo. Esserne ossessionati significa volerlo più della stessa vita. 

Un mattone alla volta, così costruirai il tuo impero.

Cosa non fare

Embed from Getty Images

Ci sono delle cose da non fare assolutamente se vuoi vincere veramente nella vita.

I comportamenti sbagliati sono sempre dietro l’angolo; ti possono portare a distruggere tutto ciò che hai creato e a rimanere paralizzato senza mai evolverti.

Ti lascio con una lista di cose da non fare in assoluto

  • Scuse
  • Gruppo sociale
  • Fallire nel pianificare

Scuse

Smettila di darti troppe scuse, a volte ti guardi allo specchio e dici a te stesso che forse non sei portato per ciò che vuoi fare, che forse non è il tuo destino.

Il tuo cervello ti porterà sempre verso il punto in cui ti farà vedere le scuse più assurde per non far nulla.

Devi sapere che siamo cablati per risparmiare energia, ecco perché il tuo cervello ti riporta alla mente tutto ciò che sembra una bellissima scusa per non fare nulla.

La procrastinazione è la nemica della vittoria nella vita.

Fatti coraggio e vai la fuori a conquistare il tuo posto nel mondo.

Gruppo sociale

Circondarsi di perdenti significa circondarsi di persone pronte a tenerti fermo nello schifo e nel fango proprio come loro.

Questo ti sembrerà drastico ma è per un bene migliore.

Sbarazzati di tutte le persone che non ti supportano, lungo il tuo viaggio ne troverai di migliori che saranno pronte a sostenerti.

Il gruppo sociale è importantissimo per raggiungere il successo.

A volte, a mio avviso, è  anche meglio non averne se non c’è nessuno pronto a supportarti.

”Meglio soli che male accompagnati”, come dice il proverbio è verità assoluta.

Le persone che ti portano giù mentalmente e moralmente non possono favorire nulla nel tuo percorso, ecco perché è meglio sbarazzarsene e rimanere da soli.

Applica la mentalità di abbondanza ad ogni cosa nella vita; ci sono moltissime persone sulla faccia della terra, non focalizzarti soltanto su quei pochi.

Aspettati di conoscerne altri e di migliori nella tua scalata alla vittoria.

Fallire nel pianificare

Non sto dicendo che è sbagliato fallire, anzi, il fallimento è il gradino per il successo.

Ciò che è importante però è non sbagliare nell’avere dei piani su cosa fare.

Anche una semplice bozza o un piano di progetto che poi sarà destinato a cambiare può salvarti la pelle in casi in cui finiresti per fallire senza.

Se manchi di pianificazione e di progettazione su cosa vorrai fare finirai con l’insuccesso.

Applica l’ingegneria inversa, parti dalla fine e poi fai i passi a ritroso.

Chiediti come sei arrivato al punto finale e cerca di analizzare tutti i passaggi che avresti potenzialmente fatto per raggiungere il tuo scopo finale.

Conclusioni

Bene, anche oggi spero di esserti stato di aiuto.

In questo articolo c’è la ricetta per aiutarti a motivarti e a fare di meglio nella tua vita.

Sono degli step semplici che potrebbe mettere in pratica anche un bambino.

Io posso fare soltanto il 20%, il restante 80% del da farsi sta a te, scegli di vivere una vita combattendo oppure scegli di perdere e arrenderti senza neanche aver provato a combattere.


 

I MIEI MANUALI 

il seduttore zen disponibile su amazon il sistema messaggi cover amazon cover il sistema amazon il copione cover amazon

consul gratuita img

Copia di CLICCA QUI PER ACCEDERE ISTANTANEAMENTE AL PERCORSO

 

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SU Progetto senza titolo   INSTAGRAMfollowbump

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.