Autostima & motivazione

Come raggiungere i propri obiettivi nella vita

In questo articolo vorrei aiutarti a capire come raggiungere al meglio i tuoi obiettivi nella vita.

Arrivare a soddisfare i propri scopi è qualcosa di sensazionale, ci fa sentire bene, ci fa sentire vivi.

Ecco perché mi sta a cuore illustrarti alcune tecniche semplicissime che utilizzo anche durante le mie sessioni di coaching con i clienti.

Perché

Embed from Getty Images

Prima di proseguire con le tecniche che voglio illustrarti, voglio dirti perché è importante raggiungere i tuoi obiettivi.

Il senso della vita stesso è dato dagli obiettivi e dagli scopi che ci prefiggiamo in qualità di esseri umani. Ecco perché essere in grado di avere un obiettivo e portarlo a termine si traduce nel dare un senso alla vita.

Personalmente ritengo importantissimo il perseguimento di scopi e obiettivi nella vita perché senza di essi non saremmo nulla.

E’ altrettanto importante che questi obiettivi siano chiari e prefissati nel modo giusto, perché altrimenti si rischierebbe di perdersi lungo il tragitto per il loro raggiungimento.

Cosa fare

Una delle cose che ho notato più spesso durante le sessioni di consulenza, è che chi si occupa di imprenditoria e gestisce imprese o attività e riscontra problemi in esse, spesso ha dei problemi in altre aree della vita.

Allora prima di procedere ad applicare le tecniche che sto per suggerirti, dovrai fare un’analisi oggettiva di quella che è la tua situazione attuale.

E’ necessario che tu capisca cosa ti sta arrecando problemi, se è solo in una singola sfera (sentimentale, lavorativa, familiare), oppure se questo problema è dovuto anche ad altre aree della tua vita.

Ti ricordo inoltre che applicarle da solo sarà più difficile perché avrai difficoltà ad ottenere un punto di vista oggettivo della tua situazione.

Un consulente invece potrebbe aiutarti ad ottenere una visione esterna e incondizionata dall’emotività.

Le due tecniche che ti suggerisco per raggiungere al meglio i tuoi obiettivi nella vita sono

  • A to B 
  • Reverse enginering

A to B

Embed from Getty Images

La strategia A to B è molto semplice, si tratta di ideare un percorso ed un piano partendo dal punto A per raggiungere il punto B. In queste situazioni, si ingrandisce la situazione e poi si adottano tanti piccoli step fino a completare la visione più grande.

Ti faccio un esempio così da essere più chiari.

Se il tuo obiettivo è raggiungere un certo posto lavorativo o posizione all’interno della società, quell’obiettivo sarà il tuo punto B.

Il punto A è la posizione in cui riversi adesso.

Una volta fatta questa analisi in grande, dovrai spezzettare il percorso che c’è tra il punto A ed il punto B.

Lo spezzettamento viene fatto per ridurre questo grande target in tanti piccoli mini-obiettivi da completare.

Questi piccoli obiettivi diventeranno a loro volta tanti punti A e tanti punti B. Ora, ciò che dovrai fare sarà metterli in ordine logico così da completarne uno dopo l’altro.

Ad esempio

Se per raggiungere un determinato tipo di lavoro o posizione lavorativa avrai bisogno di fare un percorso di studi, dovrai spezzettare quel percorso di studi in altri punti.

Ciò significa che gli esami di quel percorso di studi rappresenteranno tanti altri punti A to B e tu dovrai adoperarti per raggiungerli e completarli.

In questa situazione, il tuo primo esame è il tuo primo punto B da raggiungere.

Spezzetta il programma di esame e organizzati per superarlo.

Una volta superato il tuo esame e raggiunto il mini punto B, quest’ultimo diventerà il tuo nuovo punto A per superare l’altro punto B che sarà il tuo secondo esame.

Così facendo, punto dopo punto, arriverai a completare lo scenario più grande fino all’ottenimento dell’impiego a cui ambisci.

Questo modo di pianificare il proprio successo e obiettivo ti permetterà di concentrarti su cose semplici e più raggiungibili nel tempo, senza perdere il focus guardando all’orizzonte.

E’ come un maratoneta, se si ferma a pensare alla maratona di 20 km che dovrà percorrere non inizierà mai.

Invece ciò che farà sarà incentrarsi a percorrere chilometro dopo chilometro.

Da 0 fino al chilometro 1 per poi arrivare al 2 al tre e così via, fino a ritrovarsi alla fine della maratona con 20 chilometri completati.

Reverse engineering

Embed from Getty Images

Forse ne avrai già sentito parlare, si tratta di invertire il piano di partenza, partendo per l’appunto dalla fine del tuo obiettivo.

Questa tecnica si utilizza per capire al meglio cosa fare e come farlo, considerando così tutte le possibili variabili del caso.

Invertendo il tuo piano potrai porti le giuste domande e considerare tutte le situazioni e gli inconvenienti che ti si presenteranno lungo il percorso.

Anche qui, l’esempio della posizione lavorativa che vuoi raggiungere può calzare benissimo.

Partirai dalla tua posizione finale, dopodiché ti chiederai come hai fatto ad arrivarci, cosa c’è stato prima, fino ad arrivare alla tua posizione attuale.

Diciamo che è una sorta di rewind del futuro. Ti proietterai in avanti nel tempo, per poi tornare indietro passo dopo passo.

Ciò che questa tecnica fa, è aiutarti a capire se ciò che desideri è ciò che vuoi veramente o è soltanto un abbaglio.

Le difficoltà e le avversità che ti si presentano e che noterai utilizzando il reverse engineering ti faranno capire se sei pronto ad affrontarle o no.

Pareri & Conclusioni

Spero di esserti stato di aiuto con queste tecniche, qualora volessi prenotare una sessione di consulenza con me, puoi utilizzare la barra destra del sito oppure visitare la sezione servizi.

Le tecniche che ti ho illustrato potranno beneficiare alle tue aspettative di vita, ma ricorda che dovrai impegnarti ad ottenere una visione oggettiva di tutto senza farti prendere dall’entusiasmo!


 

I MIEI MANUALI 

il seduttore zen disponibile su amazon il sistema messaggi cover amazon cover il sistema amazon il copione cover amazon

SUPPORTAMI CON PATREON E OTTIENI ACCESSO A CONTENUTI RISERVATI

PATREON CONTENUTI RISERVATI

PRENOTA UNA CONSULENZA PRIVATA CON ME

PRENOTAZIONE CONSULENZA PRIVATA

 

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SUCopia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di ATTRAZIONEZEN.COM Progetto senza titolo   INSTAGRAMfollowbump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.