Autostima & motivazione, Tecniche per la coppia

Come lasciare una ragazza e superare il dolore

Riuscire a lasciare una ragazza può sembrare facile, ma non è sempre così.

In questa guida voglio aiutarti a capire come lasciare una ragazza e superare il dolore che ne consegue.

Non sempre è la ”vittima” la parte che soffre di più; si pensa che chi lascia, ovvero il ”carnefice” sia quello insensibile che decide di fare l’egoista e pensare a se stesso.

Mi dispiace contraddirti, non è sempre così.

Mi sono personalmente ritrovato da entrambe le parti e devo ammettere che se non in egual modo, tutti e due i ruoli danno fastidio e sono pesanti da sostenere.

Insomma, ciò che voglio dirti è che provare dolore e stare male è quasi necessario per superare il dolore.

La nostra cultura ci insegna che dovremmo fare i maschi senza sentimenti, quelli che non soffrono mai, ecco, questo è ciò che non vuoi che debba accadere.

Se ti stai chiedendo il perché allora lascia che te lo dica io.

Per superare il dolore dopo una rottura con la tua ragazza devi sfogarti e liberare il dolore dentro di te.

E’ giusto ammettere di star male a se stessi e prendersi dei giorni in cui lasciare che tutto il dolore venga fuori.

Non è scritto da nessuna parte che tu debba star subito bene ed essere pimpante.

Accetta il dolore e lascia che ti scorra fuori, stai da solo con te stesso e fa che venga tutto fuori.

Cosa fare

La prima cosa da fare è analizzare quelli che sono i lati positivi e non quelli negativi.

Adesso che hai lasciato la tua ormai ex ragazza dovresti avere ben chiare le motivazioni.

Si tende con il tempo a pensare sempre al ”positivo” della persona lasciata, dimenticandosi così di tutto il lato negativo che ci ha poi spinto a depennarla dalla vita.

La domanda che dovresti porti è:

Era un buon match per me e lei mi supportava nelle mie battaglie?

Una delle cose peggiori che poi ti spingono a lasciare una ragazza è il fatto di non sentirsi supportati, ne appoggiati per le tue cause e le tue battaglie.

Con questo intendo dire che una donna che è al tuo fianco dovrebbe essere una donna che ha voglia di tifare per te e non che ti remi contro.

Ecco perché è giusto lasciare indietro chi ha fatto il suo corso nella tua vita.

Lascia la tua ragazza mettendo in chiaro le tue motivazioni nel modo più pacifico possibile, utilizza la comunicazione assertiva e dille che non ritieni più sano continuare.

Non ci sono dei veri e propri modi precisi per riuscire a lasciarla, devi soltanto esplicitare il tuo volere nel modo più limpido e calmo possibile, senza andare in escandescenza.

Lati positivi

Alla fine di una relazione ci sono dei lati positivi, ci sono dei punti di vista che ti aiuteranno ad andare avanti.

Sto parlando delle prossime relazioni che avrai, imparando dal passato si presuppone che tu abbia capito perché è finita e cos’è che non vuoi riprovare di nuovo in futuro.

Cambio di obiettivi

Come ti ho già anticipato precedentemente ognuno di noi fa il suo percorso su questa terra, che sia al tuo di fianco o a quello di altre persone.

Ognuno di noi può essere utile all’altro, ci si affianca per del tempo e forse per tutta la vita.

Quando quel tempo è finito è probabile che gli obiettivi siano cambiati e che si stia mirando a qualcos’altro.

Noto spesso tra i miei clienti che un cambio di visione sussegue poi ad un cambio di partner, questo avviene perché ci si rende conto di aver cambiato gran parte delle proprie aspettative.

Non puoi fartene una colpa e nessuno può permettersi di criticarti per questo.

Superare il dolore di una rottura

Per superare nel modo migliore il dolore dovrai cambiare il tuo punto di vista.

Come ti ho già detto, non dovrai pensare di doverti affiancare a qualcuno per sempre, devi pensare alle esperienze che ne hai tratto e a cosa ti ha insegnato quella persona.

Questo ti aiuterà allo step seguente, ti sto parlando di comprendere il tuo tipo di donna ideale, come descritto nel MANUALE ATTRAZIONE ZEN.

L’esercizio del tuo tipo di donna ti aiuterà a capire con chi vuoi realmente stare e come riconoscerla fra tante.

Fare sempre pratica

Prenditi il tuo tempo per elaborare il dolore nei modi che ti ho detto prima, una volta superato, concentrati sulla pratica.

Per pratica si intende frequentare diverse persone, uscire con donne e parlare con chi è in giro.

Vai al centro commerciale, fai pratica parlando con le commesse, attacca bottone con la ragazza che sta osservando la vetrina o che magari è in libreria.

Non frenarti e spingiti ad uscire sempre dalla tua zona di comfort.

E’ normale che se la tua rottura è avvenuta da poco tempo ritroverai difficoltà nei primi approcci, non spaventarti.

Segui quanto descritto nel manuale e vedrai come il dolore post rottura sarà soltanto un lontano ricordo.

Conclusioni

Il mio scopo è quello di aiutarti ad uscire da questa condizione di sofferenza.

So che durante il turbinio di emozioni potrebbe sembrarti impossibile, ma non sarà così posso dirtelo per certo.

Quello che sappiamo entrambi è che ciò he ti ho appena detto funziona e tutto quello che dovrai fare sarà metterci il tuo impegno per raggiungere i tuoi traguardi: lasciare la tua ragazza e superare il dolore conseguente.


 

LA BIBBIA DELLA SEDUZIONE

 

Copia di cover libro - la bibbia della seduzione.jpg
DISPONIBILE SU AMAZON

 

PRENOTA UNA CONSULENZA PRIVATA CON ME CLICCANDO IL LINK

PRENOTAZIONE CONSULENZA PRIVATA

 

SEGUI ATTRAZIONE ZEN ANCHE SUCopia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di ATTRAZIONEZEN.COM Progetto senza titolo   INSTAGRAMfollowbump

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.